Corrono i preparativi per l’Avvento in Tirolo

Molto prima che aprano le bancarelle e gli stand dei mercatini di Natale, il personale del gruppo “Advent in Tirol” è già alacremente all’opera. I gestori delle bancarelle mettono a punto le loro casette, gli artisti si preparano al grande spettacolo, gli intrecciatori delle ghirlande dell’Avvento raccolgono ramoscelli d’abete, mentre i fornai lavorano a ritmi serrati.

Sono più di 200 le bancarelle del Natale  che devono essere sottoposte a una continua manutenzione
Sono più di 200 le bancarelle del Natale che devono essere sottoposte a una continua manutenzione ©Innsbrucker Bergweihnacht

Mani operose per 200 bancarelle
Sono più di 200 le bancarelle del Natale in montagna a Innsbruck che devono essere sottoposte a una continua manutenzione. Per fare in modo che tutto sia pronto per l’inizio dell’Avvento, si segue un programma ben strutturato le cui linne guidea vengono definite già in primavera. Ad esempio la realizzazione di nuove bancarelle e i lavori di restauro più laboriosi - come la sostituzione di parti in legno o di elementi del tetto - vengono eseguiti già durante i mesi estivi. Soltanto per questi interventi ci si avvale di due operai che vi lavorano per tre mesi interi. “Per noi è importante che la struttura delle nostre tanto amate bancarelle a forma di casetta resti integra a lungo e, per questo, prendiamo molto sul serio i lavori di manutenzione. Quest’estate, per esempio, abbiamo risanato completamente il 35% delle bancarelle”, afferma Robert Neuner del Mercatino di Natale di Innsbruck. A ottobre, poi, si lavora ai particolari: tutte le bancarelle, i tavoli, le decorazioni e le illuminazioni vengono nuovamente controllati, puliti e, se necessario, sostituiti. Al più tardi, a inizio novembre, deve essere tutto pronto e le bancarelle vengono portate sul posto, dato che il 15 novembre si inaugurano i primi mercatini nel centro storico e il Marktplatz.


Tesori della natura per la corona dell’Avvento
Nel periodo dell’Avvento, presso il maso Fischergut sull’Achensee, tutti possono imparare a realizzare da soli una magnifica corona per l’Avvento o una ghirlanda da appendere sulla porta di casa. Il materiale per queste creazioni proviene in gran parte dalla nostra regione. Durante le belle giornate d’autunno, Annemarie Wirtenberger si è recata nei boschi e intorno al lago per raccogliere freschi rami d’abete e pigne. “Si abbinano bene anche edera e ramoscelli di bosso che si possono trovare anche intorno all’Achensee”, afferma l’esperta. Per tutti coloro che desiderano decorare le proprie case ha un ottimo consiglio: “È importante che la ghirlanda abbia una buona base. La cosa migliore sarebbe utilizzare un prodotto naturale, come una corona di paglia.

Sull’Achensee tutti possono imparare a realizzare da soli una magnifica corona per l’Avvento
Sull’Achensee tutti possono imparare a realizzare da soli una magnifica corona per l’Avvento ©Berg.Weihnacht Achensee

I giovani artisti si preparano
I visitatori dei mercatini dell’Avvento in Tirolo apprezzano soprattutto i programmi di contorno realizzati con cura. Al centro del programma, spesso, ci sono i canti e le melodie del Natale. A Rattenberg, per esempio, sono soprattutto gli scolari della regione a mettersi d’impegno: con grande entusiasmo i bambini della scuola di musica di Kramsach e le classi musicali delle medie di Rattenberg si impegnano instancabilmente per la loro esibizione. Saranno circa 40 i bambini che parteciperanno a questo spettacolo ricco di atmosfera che si svolgerà il pomeriggio sul palco principale del mercatino di Natale.

I scolari si impegnano instancabilmente per la loro esibizione
I scolari si impegnano instancabilmente per la loro esibizione ©Rattenberger Advent

Alla ricerca della migliore ricetta dei biscotti
I biscottini sono da sempre protagonisti del periodo dell'Avvento in Tirolo. Chi non fosse particolarmente abile nella preparazione dei biscotti, potrà visitare il mercatino dell'Avvento di St. Johann. Qui, insieme alle contadine di St. Johann, è possibile imparare questa dolce arte. Ovviamente, non mancheranno le migliori ricette. Sono le stesse contadine a selezionarle durante l’autunno per essere pronte per i corsi. Quest’anno, a farla da padrone, saranno i tradizionali biscottini alla vaniglia (Vanillekipferl) e quelli di pan pepato (Lebkuchen). A Lienz, ad esempio, la specialità dell’Avvento è proprio un prodotto realizzato con il pan pepato, l’“Original Lienzer Lebzelt”. Si tratta di un dolce che viene preparato a partire dal 26 ottobre. Sono tre le pasticcerie selezionate per la produzione di questo dolce che detengono l’esclusiva e che ora stanno lavorando a pieno ritmo.

Una specialità dell'Avvento: il pan pepato "Original Lienzer Lebzelt"
Una specialità dell'Avvento: il pan pepato "Original Lienzer Lebzelt" ©Stadtmarketing Lienz

Una nuova miscela per il tè di Advent in Tirol
In tutti i mercatini del gruppo “Advent in Tirol” viene servito da diversi anni il tè di Advent in Tirol. Quest’anno si è pensato di donare alla miscela una nota fruttata-natalizia. L’azienda sociale PSP di Hall in Tirol, che s’impegna tra l’altro ad assumere disoccupati di lunga durata, ha deciso di accettare questa sfida. “Mela, pera e bacche di sambuco faranno del tè di Advent in Tirol una delle bevande preferite da grandi e piccini”, afferma Sylvia Schüller-Galambos di PSP. E già fin da ora siiamo certi che saranno in tanti a visitare la bancarella di PSP del mercatino dell'Avvento di Hall per bere e acquistare questa squisita miscela.

Non manca molto per portare a termine gli ultimi preparativi. E sono già in tanti a non vedere l’ora che i primi mercatini aprano i battenti il 15 novembre. Maggiori informazioni e orari di apertura dettagliati su:www.tirolo.com/attivita/vita-e-cultura/mercatini-di-natale

In tutti i mercatini del gruppo “Advent in Tirol” viene servito da diversi anni il tè di Advent in Tirol
In tutti i mercatini del gruppo “Advent in Tirol” viene servito da diversi anni il tè di Advent in Tirol ©Advent in Tirol

Advent in Tirol
Gli otto mercatini che appartengono al gruppo “Advent in Tirol” (Innsbruck, Achensee, Hall in Tirol, Kitzbühel, regione di Kufstein, Lienz, Rattenberg e St. Johann in Tirol) si sono impegnati a rispettare un severo protocollo di linee guide in cui non viene soltanto regolato l’aspetto esterno del mercatino, ma anche l’offerta delle bancarelle. Ognuno edi essi offre programmi speciali per bambini, come la casetta del bricolage del Natale, la pasticceria per fare i biscottini, la giostra nostalgica o il vicolo delle fiabe. Tanto importante quanto la qualità, è l’originalità dei singoli programmi delle manifestazioni. Il ventaglio delle offerte spazia dal “Bergflunkerer”, che vi condurrà nel fantastico mondo delle saghe alpine, al corteo di Gesù Bambino seguito dalla sua schiera di accompagnatori.


Tutte le informazioni, compresi gli orari di apertura e il programma dettagliato dei mercatini può essere consultato su www.tirolo.com/attivita/vita-e-cultura/mercatini-di-natale

Immagini collegate alle informazioni stampa