Corsi mountain bike per piccoli ciclisti

Ciò che i bambini amano fare d'inverno sugli sci, è altrettanto divertente d'estate: sfrecciare a valle lungo il pendio di una montagna. Nei corsi per ragazzi delle regioni tirolesi specializzate nella mountain bike, i piccoli ciclisti a partire dai 7 anni imparano ad affrontare la montagna in piena sicurezza. Ma anche i genitori non restano a bocca asciutta.

©Bikeacademy

Con un sorriso smagliante sul volto arrossato Max pedala verso i suoi genitori. "È stato bellissimo, mamma! So già fare i trail, papà!". L'euforia del bimbo di nove anni è contagiosa. Max partecipa al camp "Kitzalpbike Junior" diretto dall'ex professionista del ciclismo Kurt Exenberger, che allena anche la squadra nazionale di mountain bike austriaca. I corsi di Kitzalpbike Junior sono in programma per ben sei settimane dal 25 luglio al 2 settembre 2016. È da tre giorni che Max frequenta il corso insieme ad altri 23 ragazzini che trascorrono le vacanze estive con le loro famiglie nella regione e si divertono a sfrecciare in bici attraverso il mondo alpino delle Kitzbüheler Alpen. Non si nota che Max abbia già percorso diverse centinaia di metri di dislivello oggi. Con grande fierezza racconta ai suoi genitori di questa giornata ricca di esperienze. Delle discese su trail, delle curve paraboliche, dello stare in equilibrio sulle rampe di legno: per i bambini i bike-camp sono un'avventura sulle due ruote.

Allenare l'equilibrio e la forma fisica divertendosi

"I bambini sono talmente entusiasti del tutto che non si accorgono nemmeno della razza di allenamento che fanno divertendosi", spiega l'istruttore Exenberger. La mountain bike, infatti, richiede tanto dal corpo quanto dalla mente. Da un lato ci sono  gli esercizi del grande percorso di allenamento della Bikeacademy di Exenberg a Kirchberg, che richiedono equilibrio e destrezza, dall'altro le salite e le discese in montagna per le quali occorre avere una buona dose di forza nelle gambe e nelle braccia. Spesso sono gli allenatori che devono frenare i piccoli ciclisti in erba: "i bambini non hanno tanta paura, mentre i progressi che fanno sono enormi". Già dopo due, tre giorni di corso sono quasi tutti capaci di scendere con sicurezza e divertendosi su trail facili. Pur non avendo alcuna esperienza di mountain bike.

Prime gare

I ragazzi che sono già in grado di sfrecciare in sicurezza a valle, possono migliorare le proprie abilità con il Rookie Camp organizzato dal Bikepark Serfaus-Fiss-Ladis. Dal 1 al 7 agosto 2016, all'insegna del motto "Imparare e divertirsi con i professionisti", i ragazzi d'età compresa tra gli 11 e i 18 anni  possono ricevere consigli di tecnica di guida da veri esperti. E così, i ragazzi saranno accompagnati per una settimana dalla campionessa del mondo in carica UCI Masters di downhill, Alice Kühne, e dall'allenatore della squadra di professionisti Kona. L'apice di questo camp è senz'altro la partecipazione all'iXS International Rookies Championships, il campionato non ufficiale junior di downhill che si tiene ogni anno presso il Bikepark Serfaus-Fiss-Ladis. Qui i giovani ciclisti possono respirare per la prima volta aria di gara. Proprio come per i grandi la competizione viene trasmessa dal vivo e sia i partecipanti che gli spettatori provengono da tutte le parti del mondo: un'emozione unica e, al contempo, una settimana all'insegna dello sport e del dinamismo.

©TVB Serfaus-Fiss-Ladis, Christian Waldegger

Mountain bike: uno sport per le famiglie

A Kirchberg, durante i camp Kitzalpbike Junior, lo spirito di competizione viene messo in secondo piano rispetto al divertimento. Max non vede l'ora di salire in sella anche domani. Ha noleggiato la sua bici presso il negozio della Academy, proprio come tutti i protettori e il casco. "L'attrezzatura giusta è di fondamentale importanza" sottolinea Exenberger. Ma i bambini possono portare anche la propria bicicletta al corso: "è soltanto importante che si tratti di una mountain bike con copertoni con una buona tenuta e freni funzionanti. Non è importante che sia ammortizzata. "Mentre Max è in giro durante in giorno insieme a Kurt e agli altri ragazzini, i suoi genitori, anch'essi appassionati di mountain bike, trascorrono ore rilassate sul trail Fleckalm e sul monte Gaisberg a Kirchberg. "È una vacanza perfetta. Max si diverte e anche noi veniamo accontentati. E la cosa migliore è che in futuro potremo andare in mountain bike tutti insieme, in famiglia". Anche Exenberger conferma che sono soprattutto i genitori appassionati di ciclismo a trarre vantaggio dal camp per i propri figli: "È come con lo sci. I bambini imparano più in fretta se fanno un corso con un maestro di sci". E che la mountain bike sia il pendant estivo dello sci, è ormai risaputo.

Date:

Kitzalpbike Junior Camps;  informazioni, date e iscrizioni su http://www.bikeacademy.at/bike-camp-for-kids.html (sito in inglese)

MTB-Festival Serfaus-Fiss-Ladis – Rookie Camp;  informazioni, date e iscrizioni su http://www.bikepark-sfl.at/en/latest/events

 

Per informazioni: Tirol Info, 6020 Innsbruck, Austria, Tel. +43.512.7272-0, info@tirol.at e http://www.tirolo.com,

Foto da scaricare gratuitamente da www.presse.tirol.at/it/ o da www.bilder.tirol.at

Tirol Werbung GmbH– Ufficio turistico del Tirolo Austriaco

Maria Theresien Str. 55

6020 Innsbruck, Austria

 

Il Tirolo, con quasi undici milioni di arrivi da più di 50 paesi, circa 45 milioni di pernottamenti nell'anno turistico 2014/15 e 34 associazioni regionali, è una delle destinazioni turistiche leader dell'arco alpino. Il turismo tirolese vanta una storia di quasi 200 anni ed è contrassegnato da numerose esperienze pionieristiche. Gli ospiti apprezzano, sia d'estate che d'inverno, le straordinarie esperienze a contatto con la natura, l'alta qualità in fatto di servizio e infrastrutture e l'ospitalità rinomata a livello internazionale. La Tirol Werbung GmbH con sede a Innsbruck è l'organizzazione per la promozione del turismo della regione. Il suo compito principale è di posizionare il Tirolo come il più ambito centro del mondo alpino.

Immagini collegate alle informazioni stampa