Escursioni invernali in Tirolo: vivere gli spazi alpini d’inverno

Le escursioni invernali vanno di moda, e per gli ospiti nel Tirolo sono la seconda attività preferita nelle vacanze dopo lo sci. Gli escursionisti invernali cercano soprattutto tranquillità, relax e un’esperienza intensa nella natura. Dalla stagione invernale 2018/19 il Tirolo propone un’offerta con alti standard di qualità in tutta la regione.

lago Achensee
lago Achensee ©Tirol Werbung Hörterer Lisa

Chi vuole vivere l’incanto della stagione fredda lontano della confusione sulle piste, dovrebbe mettersi scarponi buoni e fare un’escursione invernale. Quasi ad un quinto degli ospiti invernali del Tirolo piace fare escursioni nella neve – tendenza in crescita. Il Tirolo con le sue regioni e con la sua infrastruttura perfetta fa che si possano vivere gli spazi alpini anche d’inverno. I sentieri per le escursioni invernali sono battuti, segnalati e mantenuti, inoltre esiste un’offerta capillare con alti standard di qualità. I sentieri ufficiali per le escursioni invernali garantiscono la sicurezza, l’esperienza nella neve, le possibilità di ristoro, e sono facilmente raggiungibili. I sentieri escursionistici conducono attraverso paesaggi da sogno, le baite accoglienti invitano ad una sosta e le guide professioniste vi conducono nel mondo faunistico e floristico invernale.

Agli escursionisti invernali suggeriamo in particolare le mete seguenti:

1) Ospiti nel primo paese per gli escursionisti invernali dell’Austria

Il paese alpino di Kartitsch (tedesco), a 1.356 metri nella valle Gailtal nell’Osttirol, è il punto perfetto per le escursioni invernali. Grazie alla posizione in alto non si devono superare troppi metri di dislivello, per godere il panorama sulle Dolomiti di Lienz e sulle Karnische Alpen. 10 sentieri segnalati per le escursioni invernali conducono attraverso il mondo alpino dell’Osttirol, e diverse possibilità di ristoro garantiscono piacere per il palato e relax.

2) Olympiaregion Seefeld: il primo sentiero per le escursioni invernali di lungo percorso

Durante l’escursione invernale di 4 giorni si cammina attraverso la Leutaschtal e la zona protetta Wildmoos fino a Mödern. Sui sentieri perfettamente preparati per le escursioni invernali si scopriranno passo dopo passo i punti panoramici, i boschi innevati e le baite accoglienti. Si pernotta in alloggi prenotati e il trasporto del bagaglio è incluso.

3) Nature Watch nel parco naturale del Karwendel

Durante un’escursione invernale guidata nel più grande parco naturale (tedesco) dell’Austria si presta attenzione agli scoiattoli, a camosci e caprioli, e soprattutto alle civette. Gli escursionisti invernali saranno attrezzati con un binocolo della Swarovski Optik. L’escursione parte dall’ingresso dell’Halltal e conduce da Absam fino al castello Thaurer Schlössl. Con una lunghezza di sei chilometri e pochi metri di dislivello, il tour è perfettamente adatto anche alle famiglie. Inoltre viene offerta anche in lingua italiana.

4) Momenti di piaceri invernali nella Pillerseetal

I sentieri battuti per le escursioni invernali (inglese) di Fieberbrunn, Hochfilzen, St. Jakob, St. Ulrich e Waidring passano accanto ad accoglienti baite e ristoranti. Particolarmente affascinanti sono i “Momenti di piacere invernali” del martedì, con fiaccolata notturna, falò, comodi posti per sedersi e cena sotto le stelle.

5) Escursione invernale all’alba nella regione Kufsteinerland

Tra dicembre e marzo, con la luna piena, un gruppo di escursionisti parte presto la mattina verso la Kaisertal (inglese), uno dei più bei posti dell’Austria. Prendendo la salita Kaiseraufstieg a Ebbs si cammina fino alla Ritzau Alm, dove si possono godere l’alba e una prima colazione in montagna. Le scarpe chiodate si possono noleggiare pagando un piccolo rimborso spese.

6) Escursioni invernali alla montagna del divertimento Genussberg Mutzkopf a Nauders

Dopo di che l’attività del lift sul Mutzkopf (tedesco) è stata interrotta, gli escursionisti invernali hanno preso possesso dell’area. Ogni mercoledì possono utilizzare il lift e godere il paesaggio e i panorami su un’ampia rete di percorsi di escursioni invernali. Due highlight particolari sono i laghi alpini „Schwarzer See“ e „Grüner See“

parco naturale Reutte
parco naturale Reutte ©Tirol Werbung Koopmann Jörg

7) “Eppas guats” (qualcosa di buono) nella regione dell’Außerfern

Le escursioni invernali su sentieri preparati e segnalati conducono a baite accoglienti nella regione del parco naturale Reutte (tedesco) e nella Lechtal. Dopo l’escursione, qui vi aspetta “Eppas guats” (qualcosa di buono), per esempio i Käsespätzle (gnocchetti al formaggio) o il Kaiserschmarren con mousse di mele. La maggior parte delle baite si trova lontano dalla confusione delle piste di sci.

8) Vacanze su prescrizione: escursioni invernali salutari nella Wipptal

Prevenire è meglio che curare – lo sanno anche nella valle tirolese Wipptal (tedesco). Il programma base offerto è una combinazione di movimento con esercizi fisioterapici, relax e un’alimentazione sana. La Wipptal e le sue cinque valli laterali offrono una natura incontaminata lontano dalle fiumane di turisti. Gli highlight lungo il percorso sono, tra l’altro, il romantico lago Obernberger See o il popolare santuario Maria Waldrast.

lago Achensee, Pertisau
lago Achensee, Pertisau ©Tirol Werbung Hörterer Lisa

9) Osservare gli animali all’Achensee

Al lago Achensee (tedesco) si cammina sulle tracce del mondo faunistico con i ranger del parco naturale del Karwendel. Ogni venerdì si parte da Achenkirch verso la malga Falkenmoosalm, dove gli escursionisti invernali scopriranno cose interessanti sulla strategia di sopravvivenza. Fa parte del programma anche dare da mangiare agli animali selvatici. L’escursione è sportiva e dura 6 ore circa. Inoltre c’è un’escursione più breve da lunedì a venerdì, che viene proposta dal parco naturale del Karwendel.

10) Volo delle faville nelle Alpi di Kitzbühel

Mercoledì si cammina da St. Johann in Tirol (inglese) a Erpfendorf. Da qui parte un’escursione comoda verso lo Hundsbichl, un altopiano con vista sul Wilder Kaiser (l’Imperatore Selvaggio). Dopo un rinfresco, per gli escursionisti invernali c’è uno spettacolo pirotecnico. Insieme si fanno sfere di fuoco che vengono accese. Il volo delle faville è un’esperienza fantastica anche per i piccini.

St. Johann, Alpi di Kitzbühel
St. Johann, Alpi di Kitzbühel ©Tirol Werbung Soulas Oliver