Estate 2019: ecco tutte le novità per gli escursionisti

Anche nel 2019 i turisti che amano l’attività fisica all’aperto hanno buone ragioni per venire in Tirolo: nuovi sentieri escursionistici e numerose proposte per itinerari di più giornate non attendono altro che di essere scoperti.

Escursionismo nella Tannheimer Tal
Escursionismo nella Tannheimer Tal ©Peter Neusser

Escursioni a lunga percorrenza sul sentiero Isel Trail in Osttirol
Con l’Isel Trail si può vivere un'esperienza escursionistica unica seguendo il corso libero del più lungo fiume alpino che nasce da un ghiacciaio. Il percorso, lungo 90 chilometri, conduce da Lienz fino alla bocca del ghiacciaio, nel cuore del Parco Nazionale degli Alti Tauri e sarà inaugurato nell’estate 2019 come percorso da cinque giorni. È stato disegnato ispirandosi all’esempio del sentiero lungo il fiume Lech (Lechweg) nella regione tirolese dell’Außerfern.

Sentieri di lungo percorso in Osttirol
Sentieri di lungo percorso in Osttirol ©Bernhard Achner

Alpenjuwelen: i gioielli delle Alpi dalla Zugspitze all'Alto Adige
Dopo oltre quattro anni di pianificazione, il sentiero escursionistico a lunga percorrenza "Alpenjuwelen" (tedesco) inaugura la sua prima stagione. Il percorso è rivolto a chi si sta avvicinando ai cammini a lunga percorrenza e conduce da Garmisch-Partenkirchen all'Alto Adige attraversando il Tirolo. Partendo dalla Zugspitze, in otto giorni di itinerario si attraversano idilliache valli di alta montagna, come per esempio la valle Gaistal a Leutasch, e l'aspro paesaggio montano della dorsale alpina principale fino a raggiungere Bolzano. 
 
Giro dei rifugi della Gschnitztal
Nel 2018 si è provveduto a contrassegnare completamente il percorso del Giro dei rifugi della Gschnitztal e alcuni tratti sono stati completamente rinnovati. Il percorso, articolato in 5-6 giorni, è classificato come difficile. Questo itinerario e il circuito Peter-Habeler, che parte da Vals, fanno parte dell’ampia proposta di escursioni a lunga percorrenza offerta dalla Wipptal.

Il giro dei rifugi della Gschnitztal
Il giro dei rifugi della Gschnitztal ©Bernhard Aichner

L’Urweg della Ötztal
Il sentiero Urweg della Ötztal (tedesco) permette ora di programmare escursioni a lunga percorrenza nella Ötztal. Le 12 tappe del percorso collegano una località all’altra in prossimità della valle. Gli escursionisti potranno prenotare un pacchetto che comprende il pernottamento presso le varie destinazioni di tappa e il trasporto dei bagagli fino all’alloggio.
 
Valle Tannheimertal: Percorso a tappe "Grenzgänger”
Il "Grenzgänger" (tedesco) è un itinerario a tappe, di vari giorni, nel cuore delle Alpi dell'Algovia. Si caratterizza per attraversare costantemente il confine austro-tedesco tra le valli Tannheimer Tal, Hintersteiner Tal e Lechtal. Le sei tappe in cui si articola sono da considerarsi impegnative. Il percorso si snoda attraverso grandi ghiaioni, lungo creste esposte e ripidi pendii. In sei giorni si percorrono complessivamente più di 80 chilometri e ben 6.000 metri di dislivello. 

Great Walks
I sei più spettacolari, tra gli oltre 20 sentieri escursionistici a lunga percorrenza del Tirolo, vantano ora il titolo di "Great Walks": il Sentiero dell'aquila, la Berliner Höhenweg, il sentiero ad alta quota dell’Inntal, l’alta via della Lechtal, l’alta via dello Stubai e l’alta via Carnica nell’Osttirol sono mentalmente e tecnicamente impegnativi, offrono un'esperienza unica in mezzo alla natura, sono supportati da infrastrutture d’eccellenza ed entusiasmano chi li percorre grazie alle loro caratteristiche e al loro tracciato.

Escursionista a Innsbruck
Escursionista a Innsbruck ©Hans Herbig

La Gschnitztal diventa un villaggio degli alpinisti
Meno è meglio: questa è la parola d’ordine dei villaggi degli alpinisti. Si basano su un’idea di decelerazione e rispettano gli obiettivi della Convenzione delle Alpi, che punta a uno sviluppo sostenibile in tutto l’arco alpino. La valle Gschnitztal entrerà ufficialmente a far parte dei villaggi degli alpinisti a partire da maggio 2019. Così, oltre a St. Jodok/Schmirn/Vals, che lo è dal 2013, nella Wipptal ora ci sono due villaggi degli alpinisti.
 
Una nuova piattaforma per il Sentiero delle Acque Selvagge (WildeWasserWeg)
Il WildeWasserWeg nella valle dello Stubai è stato arricchito con un nuovo elemento d’interesse presso la cascata Grawa: una nuova piattaforma con sedie e sdraio che sarà inaugurata nell'estate 2019. 

Nuova piattaforma presso la cascata Grawa
Nuova piattaforma presso la cascata Grawa ©TVB Stubai Tirol

Itinerario circolare senza barriere nella Wipptal
Nella primavera del 2019 sarà completato un percorso circolare lungo circa 2 km e senza barriere attorno al giardino di fiori alpini di Schmirn-Toldern, anch’esso privo di barriere. Lungo il tracciato si trova anche il nuovo punto vendita del maso Thumeserhof, inaugurato nel 2018.
 
Ampliamento del sentiero G'sundheitsbründlweg a Hopfgarten
Il sentiero G'sundheitsbründlweg (tedesco) ai piedi dell'Hohe Salve nelle Alpi di Kitzbühel conduce all'omonima fontana, considerata un luogo di grande energia e proprietà benefiche. Il sentiero vanta una lunga tradizione: fu realizzato già nel 1907 come primo progetto dell'associazione per la valorizzazione del territorio allora attiva. Ora il G'sundheitsbründlweg è stato ampliato con stazioni tematiche dedicate all'acqua, alla motricità e alla quiete.

Il sentiero G'sundheitsbründlweg a Hopfgarten è stato ampliato
Il sentiero G'sundheitsbründlweg a Hopfgarten è stato ampliato ©Bernhard Aichner

Escursioni gastronomiche
Le "escursioni gastronomiche” si rivolgono a buongustai, amanti dei prodotti fatti in casa e alle famiglie. In collaborazione con noti esperti tematici, la Tirol Werbung ha selezionato 9 diverse escursioni a malghe, rifugi e ristoranti di montagna, dedicate alla gastronomia. 
 
Per maggiori informazioni consultare la pagina www.tirolo.com/escursionismo
Foto in formato da stampa: www.presse.tirol.at e www.bilder.tirol.at

Immagini collegate alle informazioni stampa