I tour di più giornate più suggestivi per le MTB elettriche

Le mountain bike elettriche offrono un’interessante alternativa alle mountain bike tradizionali, dato che permettono di ampliare enormemente il raggio d’azione degli sportivi. Grazie alle lunghe distanze percorribili e all’infrastruttura che va sempre migliorando, è possibile programmare escursioni di più giornate. Ecco a voi una panoramica sui percorsi più belli per e-bike in Tirolo.

Le mountain bike elettriche permettono di ampliare enormemente il raggio d’azione degli sportivi.
Le mountain bike elettriche permettono di ampliare enormemente il raggio d’azione degli sportivi. ©Erwin Haiden

I motori delle e-bike più all’avanguardia sono abbastanza potenti da affrontare tour di più giornate con dislivelli di 1.000 - 1.400 metri e trainare eventualmente rimorchi su passaggi ripidi. In molte regioni del Tirolo, è possibile noleggiare senza difficoltà le biciclette e il numero delle baite di montagna che mettono a disposizione le prese della corrente per la ricarica cresce sempre di più. Le batterie possono essere ricaricate durante il tour, mentre ci si concede una pausa rifocillante o la sera presso l’alloggio dove si pernotta utilizzando il proprio caricabatterie.

1. Itinerario ad anello di Samnaun
Nel corso di quattro tappe attraverso il Silvretta, il gruppo del Sesvenna, le Ötztaler Alpen e il gruppo del Samnaun, i mountain biker dotati di bici elettrica troveranno ad attenderli un terreno ibrido, sentieri ben strutturati e una natura fantastica. Un elemento di particolare interesse è il percorso attraverso la Fimbatal, che porta a toccare il pittoresco laghetto Pardatschersee fino al confine con la Svizzera. L’intero itinerario ha una lunghezza di 141 chilometri e può essere suddiviso in quattro giornate. Lungo questo tour di media - elevata difficoltà è possibile ricaricare le batterie con il proprio caricabatterie in uno dei tanti accoglienti ristori. Punto di ristoro consigliato: il rifugio Heidelberger Hütte a 2.264 m dispone di una cantina per biciclette con prese di corrente per la ricarica delle batterie.

2. Il circuito dei tre Kaiser
Questo itinerario ad anello di quattro giornate porta attraverso l’area naturale protetta del Kaisergebirge per 139 chilometri ed è ideale per i principianti della e-MTB. Lungo il percorso s’incontrano, uno dopo l’altro, panorami incantevoli che invitano a intrattenersi come il pittoresco laghetto Pillersee. Una fermata per ricaricare la batteria nella località barocca di Sankt Johann in Tirol è una magnifica esperienza per gli e-biker che s’interessano anche di cultura. Con il proprio caricabatterie è possibile effettuare la ricarica nella maggior parte dei ristori. Punto di ristoro consigliato: il ristorante “Zur Schanz” a Ebbs è un’osteria con service per e-bike e stazione di ricarica dove ci si può rifocillare con specialità tirolesi.

Il numero delle baite di montagna che mettono a disposizione le prese della corrente per la ricarica cresce.
Il numero delle baite di montagna che mettono a disposizione le prese della corrente per la ricarica cresce. ©Manfred Jarisch

3. Itinerario dei rifugi ad anello nelle Lienzer Dolomiten
Questo itinerario ad anello di 4 giornate da percorrere con la e-bike parte dalla città di Lienz, capoluogo dell’Osttirol, e si snoda per 112 chilometri sulle alture delle catene montuose circostanti. Il mondo alpino dell’Osttirol è spettacolare e custodisce alcune delle vette più alte di tutta l’Austria. Le mete delle tappe giornaliere sono rifugi (gestiti dal Club Alpino) nei quali si possono ricaricare sia le batterie delle bici che le proprie forze. Punti di ristoro consigliati: il rifugio Lienzer Hütte nella Debanttal è uno dei più belli di tutto l’Osttirol. Altrettanto degno di nota è il rifugio Dolomitenhütte al termine del tour, dove è anche disponibile una postazione di ricarica per le e-bike.

4. Itinerario ad anello di quattro giornate nel Karwendel
Questo tour porta i mountain biker su e-bike per 112 chilometri da Kufstein intorno al massiccio del Karwendel. Con sentieri forestali e ghiaiosi, discese veloci e panorami incredibili questo tour è una sfida per e-biker allenati. I paesaggi intorno all’Achensee o il boschetto d’aceri Ahornboden sulla Engalm regalano esperienze a contatto con la natura che restano indelebili nella memoria. Punti di ristoro consigliati: il rifugio Karwendelhaus a 1.765 metri di altitudine è un punto d’appoggio perfetto per gli e-biker. Presso l’Arzler Alm è possibile ricaricare la bici con il caricabatteria, facendo una pausa con vista panoramica su Innsbruck.

Achensee, con vista sul massiccio del Karwendel
Achensee, con vista sul massiccio del Karwendel ©Jens Schwarz

5. Kitzbüheler Alpen Trail (KAT-Bike)
Un’altra offerta del “Bike Trail Tirol” è rappresentata dal Kitzbüheler Alpen Trail che si snoda in varianti diverse attraverso quattro tappe per 180 chilometri. Con 1.000 chilometri di sentieri ciclabili, 89 punti di noleggio e 77 postazioni di ricambio delle batterie, la regione viene considerata come la destinazione prediletta dagli e-biker più grande al mondo. Punti d’interesse lungo il percorso sono il santuario di Mariastein, il lago Schwarzsee e la malga Harschbichlalm con magnifica vista sul Kitzbüheler Horn. Ideali per tour di più giornate, sono le offerte speciali con trasporto bagagli. Un’impresa di taxi vi precede e presso il vostro alloggio troverete ad aspettarvi abiti puliti e una cena succulenta. Si pernotta presso le località delle tappe, ovvero, Mariastein, Hopfgarten, Brixen im Thale, Oberndorf e Fieberbrunn. Punto di ristoro consigliato: presso il ristorante tradizionale Fuchswirt nella Kelchsau è possibile ricaricare le batterie con una postazione di ricarica.

 

Maggiori informazioni sulle mountain bike elettriche in Tirolo su https://www.tirolo.com/attivita/sport/cicloturismo/ebike 
Foto per la stampa: https://presse.tirol.at/it e www.bilder.tirol.at

Immagini collegate alle informazioni stampa