L’inverno alpino del Tirolo in cifre

St. Anton am Arlberg, Patteriol
St. Anton am Arlberg, Patteriol ©Tirol Werbung / Mallaun Josef

27,6 milioni di pernottamenti totali durante l’ultima stagione invernale (2017/2018) in Tirolo.

6,2 milioni di arrivi registrati dalle strutture ricettive tirolesi durante la stagione invernale 2017/2018.

340.000 sono i posti letto che il Tirolo mette a disposizione dei suoi ospiti: un terzo di essi in alberghi, un altro terzo in appartamenti vacanze e per il 12% si tratta di affittacamere.

4,5 giorni è la media dei soggiorni degli ospiti in Tirolo (stagione invernale 2017/2018).

1,2% di tutti i pernottamenti invernali in Tirolo proviene dal mercato italiano (stagione invernale 2015/2016).

> 80 comprensori sciistici (incl. impianti di risalita minori) accolgono gli appassionati di sport invernali.

573 sono le vette al di sopra dei tremila metri che si ergono in Tirolo. Il Großglockner (3.798 metri) e la Wildspitze (3.768 metri) sono le montagne più alte.

~3.400 sono i chilometri di piste in Tirolo.

1.100 impianti di risalita portano gli appassionati di sport invernali sulle montagne tirolesi.

29 comprensori sciistici offrono la possibilità di sciare in notturna su piste illuminate.

92 comprensori sciistici con uno skipass soltanto: questa è l’offerta della Tirol Snow Card.

> 300 scuole di sci sono a disposizione degli appassionati di sport invernali in Tirolo

> 7.000 maestri di sport invernali insegnano ai futuri appassionati di sport invernali come tracciare le curve nella neve.

> 700 guide alpine altamente qualificate assicurano il massimo della sicurezza in montagna.

5 comprensori sciistici su ghiacciaio permettono di praticare gli sport invernali a più di 3.000 metri di quota, uno di essi tutto l’anno.

~70 snowpark perfettamente modellati invitano snowboarder e freestyler a cimentarsi in nuove acrobazie.

123 osterie si fregiano del sigillo di qualità di “Tiroler Wirtshaus” e servono piatti della cucina tradizionale e regionale.

91 ristoranti tirolesi sono stati premiati dalla guida gastronomica Gault Millau nel 2016.

> 10.000 sorgenti d’acqua sgorgano dalle montagne tirolesi.

12 regioni turistiche mettono a disposizione una rete di sentieri escursionistici invernali ad altissimo livello.

16 regioni sciistiche si sono specializzate nell’organizzazione di vacanze invernali per tutta la famiglia.

1.856 chilometri quadrati fanno parte del Parco nazionale degli Alti Tauri che si estende attraverso diverse regioni austriache. Ci sono anche altri cinque parchi naturali in Tirolo che invitano a scoprire il delicato paesaggio alpino.

2.657 tegole ricoperte d’oro fanno del Tettuccio d'oro l’emblema di Innsbruck.

> 100 manifestazioni come la gara di sci di Hahnenkamm a Kitzbühel, la Coppa del Mondo di Sci a Sölden, la gara “Weiße Rausch” a St. Anton o il Freeride World Tour nella Pillerseetal fanno del Tirolo la regione sportiva leader delle Alpi

7.000 membri in circa 300 bande musicali arricchiscono la scena culturale del Tirolo con le loro performance.

10 regioni tirolesi sono “Tiroler Langlaufspezialisten”, un gruppo di regioni dedicate allo sci di fondo che assicurano le migliori condizioni per la pratica di questa disciplina e sono sottoposte a regolari controlli di qualità.

> 4.000 chilometri di piste da sci di fondo attraversano il Tirolo. Inoltre, ci sono più di 100 strutture ricettive controllate che si sono specializzate nella ricezione degli appassionati del fondo.

3 regioni tirolesi si impegnano a integrare la loro ampia offerta di proposte per il fondo con piste per sciatori su slitta.

220 piste da slittino perfettamente curate offrono circa 750 di divertenti discese.

~3.300 chilometri di sentieri escursionistici invernali attraversano il mondo alpino del Tirolo.

Axamer Lizum, Kalkkögel
Axamer Lizum, Kalkkögel ©Tirol Werbung / Mallaun Josef