Nuovi impianti di risalita in Tirolo per l'inverno 2019/20

I comprensori sciistici tirolesi sono tra i più moderni al mondo e investono costantemente in nuovi impianti di risalita e infrastrutture per offrire a residenti e turisti un'offerta allettante. Ecco una panoramica sulle novità più interessanti della prossima stagione invernale.

Il nuovo impianto Falginjochbahn: La durata della corsa è di soli tre minuti e la cabina avrà una capacità di trasporto di 100 persone.
Il nuovo impianto Falginjochbahn: La durata della corsa è di soli tre minuti e la cabina avrà una capacità di trasporto di 100 persone. ©Kaunertaler Gletscherbahnen GmbH

Ski plus City: una novità unica al mondo a Innsbruck e nella valle dello Stubai

Prima in pista e poi una visita ai Mondi di Cristallo Swarovski o al palazzo imperiale di Innsbruck. Il tutto con una tessera soltanto: il nuovissimo “Ski plus City Pass” vi apre le porte al Ghiacciaio dello Stubai, a 12 altre stazioni sciistiche e a ben 22 attrazioni turistiche di Innsbruck e dintorni. Partecipano a questo progetto – straordinario al mondo – gli enti del turismo delle regioni Stubai Tirol, Hall-Wattens, Wipptal e Ötztal.

St. Anton am Arlberg:

Nuova cabinovia Schindlergratbahn e nuovi sentieri escursionistici invernali

A St. Anton, si sta lavorando al rifacimento della cabinovia Schindlergratbahn che offrirà ancora più opportunità per gli amanti degli sport invernali. Anche sull'Arlberg l'offerta per gli appassionati di escursionismo invernale cresce fino a raggiungere un totale di 80 chilometri di sentieri che attraverso diverse varianti permettono di raggiungere mete interessanti come la zona del Verwall o il ristoro alpino Berggasthof Almfrieden sopra Pettneu. Da quest’anno ci sarà anche un sentiero escursionistico invernale che collegherà le stazioni a monte degli impianti Galzigbahn e St. Christophbahn.

Sull'Arlberg l'offerta per gli appassionati di escursionismo invernale cresce fino a raggiungere un totale di 80 chilometri di sentieri.
Sull'Arlberg l'offerta per gli appassionati di escursionismo invernale cresce fino a raggiungere un totale di 80 chilometri di sentieri. ©Christoph Schöch/TVB St. Anton am Arlberg

Importanti investimenti nello SkiWelt Wilder Kaiser Brixental

Entro l'inverno 2021, per rinnovare i suoi impianti, lo "SkiWelt" ha in programma di effettuare investimenti massicci, stimati a oltre 73 milioni di euro. Dopo dodici milioni di corse, la Fleidingbahn, realizzata nel 1983, è ormai storia. La società SkiWelt Westendorf investirà 15,5 milioni di euro nella nuova 8CLD/B Fleidingbahn, una seggiovia a otto posti con sospensioni comfort, sedili riscaldati e protezione anti-intemperie. La seggiovia sarà completata per l'inizio della stagione invernale 2019/20. Inoltre, presso la stazione a monte verrà costruita una terrazza panoramica con vista mozzafiato a 360 gradi.

15,5 milioni di euro saranno investiti anche a Brixen im Thale per sostituire la seggiovia a quattro posti Zinsbergbahn con la seggio-cabinovia hi-tech 8/10 CGD. La nuova Zinsbergbahn sarà composta da ampie cabine panoramiche per dieci persone e comodi sedili a otto posti con riscaldamento e cupole protettive contro le intemperie. Si tratta di una novità nelle Alpi di Kitzbühel che dovrebbe essere completata per l'inizio della stagione invernale 2019/20.

La stazione a valle del nuovo impianto Fleidingbahn
La stazione a valle del nuovo impianto Fleidingbahn ©AB Seilbahnplanungsbüro/Skiwelt Wilder Kaiser
15,5 milioni di euro saranno investiti per sostituire la seggiovia a quattro posti con la nuova seggio-cabinovia hi-tech 8/10 CGD.
15,5 milioni di euro saranno investiti per sostituire la seggiovia a quattro posti con la nuova seggio-cabinovia hi-tech 8/10 CGD. ©AB Seilbahnplanungsbüro/SkiWelt Wilder Kaiser

La corsa in cabinovia per il parco-avventura "Hexenwasser" di Söll si trasformerà in un'esperienza unica, sia d'estate che d'inverno. La società Bergbahnen Söll ha deciso di sostituire entro il luglio del 2020 la cabinovia vecchia di 30 anni a otto posti con una moderna cabinovia a dieci posti. Ognuna delle 72 cabine è stata progettata nel design per permettere agli ospiti di calarsi nel giusto spirito della montagna.

Il 1986 è stato l’anno che ha visto entrare in funzione la veneranda Salvistabahn di Itter, mentre nel 1989 fu realizzata la cabinovia a quattro posti per la Kraftalm. L’inverno 2019/20 segnerà la fine di questo impianto che nel 2020/21 sarà sostituito da una modernissima cabinovia a dieci posti che permetterà di collegare il Kleine Salve. Si tratta, in totale di un progetto complessivo di 24 milioni di euro che SkiWelt Hopfgarten-Itter investe nel nuovo impianto di risalita, in un centro tecnico per l'innevamento, in veicoli da pista, un bacino artificiale e un'officina.

Osttirol: il Gruppo Schultz realizza una seggiovia a 6 posti a Kals

La seggiovia a 6 posti "Glocknerblick" verrà inaugurata a Kals alla fine di dicembre per assicurare un trasporto confortevole a monte per 2.400 persone all'ora. Il tempo di percorrenza del tratto di 1,4 chilometri è di poco meno di quattro minuti, la seggiovia, inoltre, è dotata di riscaldamento dei sedili e cupola protettiva contro le intemperie. Grazie allo "SkiHit Osttirol" gli ospiti possono utilizzare un totale di nove aree sciistiche in Osttirol e nella Carinzia con uno skipass soltanto per sciare senza tempi di attesa su piste perfettamente preparate e segnalate con neve garantita. Per la gioia delle famiglie, la tariffa per bambini è valida fino a 18 anni.

La seggiovia a 6 posti "Glocknerblick" verrà inaugurata a Kals alla fine di dicembre per assicurare un trasporto confortevole a monte per 2.400 persone all'ora.
La seggiovia a 6 posti "Glocknerblick" verrà inaugurata a Kals alla fine di dicembre per assicurare un trasporto confortevole a monte per 2.400 persone all'ora. ©Schultz Gruppe/schultz-ski.at
La seggiovia è dotata di riscaldamento dei sedili e cupola protettiva contro le intemperie.
La seggiovia è dotata di riscaldamento dei sedili e cupola protettiva contro le intemperie. ©Schultz Gruppe/schultz-ski.at

Modernizzazione è la parola d’ordine nella Zillertal Arena
Gli impianti di risalita della Zillertal Arena realizzeranno una serie di progetti entro l'inizio della stagione invernale 2019/20. La nuova cabinovia a dieci posti Stuanmandl di Gerlos, per esempio, trasporterà 2.800 passeggeri all'ora. 51 cabine garantiscono una corsa confortevole lungo un tratto di 1,5 chilometri. Anche la stazione a monte della Rosenalmbahn a Zell am Ziller sarà completamente rinnovata. Gli ospiti, poi, potranno accedere e uscire dall’impianto comodamente tramite scale mobili e un ascensore.

La stazione a monte della Rosenalmbahn a Zell am Ziller sarà completamente rinnovata.
La stazione a monte della Rosenalmbahn a Zell am Ziller sarà completamente rinnovata. ©Zillertal Arena

Stabile e senza barriere architettoniche:
La nuova funivia sul ghiacciaio Kaunertaler Gletscher
Il nuovo impianto Falginjochbahn sostituirà i due impianti di risalita Weißseeferner con una moderna funivia Funifor. Questo tipo di impianto, in costruzione sul ghiacciaio Kaunertaler Gletscher, è attualmente l’unico in Austria. La campata è di due chilometri lungo i quali si trovano solo due piloni di sostegno ad inizio e fine corsa. Il resto della pista da sci rimane privo di piloni, offrendo agli amanti degli sport invernali un ampio panorama. Questo tipo di impianto offre attualmente il sistema di stabilità migliore sul mercato in condizioni di forte vento. La durata della corsa è di soli tre minuti e la cabina avrà una capacità di trasporto di 100 persone. In confronto, una corsa con lo skilift Weißseeferner durava dodici minuti. È prevista la conclusione dei lavori per la fine di novembre 2019. Il ghiacciaio Kaunertaler Gletscher amplia così ulteriormente la sua ricca offerta di infrastrutture senza barriere architettoniche.
 
Sölden punta con la nuova cabinovia e una spettacolare pista da slittino
La Rotkoglbahn di Hochsölden sarà sostituita da una nuova e moderna cabinovia a dieci posti, che ne modificherà anche il tracciato di 1,2 chilometri. La posizione della stazione a monte sarà in futuro sullo stesso livello del ristorante Giggijoch. Grazie ai lavori di costruzione sarà possibile allargare una strettoia e la pista di discesa a valle. Specialmente per bambini e principianti, la nuova cabinovia offre un trasporto comodo e sicuro per raggiungere l'area principianti.
La lunghezza della nuova pista da slittino di Sölden è di ben 7,2 chilometri. Il percorso si snoda dalla stazione intermedia Gaislachkogel a 2.174 metri fino a Sölden a 1.377 metri sul livello del mare. Una volta alla settimana – in occasione delle serate di sci in notturna – sarà possibile slittare a valle anche sulla pista illuminata. 

Immagini collegate alle informazioni stampa