Nuovi alloggi in Tirolo per l’estate 2020

Aggiornato il 17. Giugno 2020

Tutte le nuove strutture ricettive tirolesi si distinguono per offrire agli ospiti una combinazione perfetta di comfort e natura, come ad esempio sulla Casa sull’Albero a Ellmau o nel Giardino Botanico alpino ampliato dell’hotel Alpenrose 5* sul lago Achensee. Sempre di tendenza sono i lussuosi chalet e le suite spaziose, le ampie piscine e le moderne aree benessere inserite in contesti naturalistici mozzafiato. Per tutelare la salute di tutti prima di ogni cosa, importanti investimenti sono stati fatti per mettere in sicurezza le strutture, dall’adozione dei dispositivi di protezione alle attente procedure di sanificazione. Inoltre in questa estate di convivenza con il Covid-19 alcuni alberghi saranno disponibili a cancellare le prenotazioni e a rimborsare pagamenti anticipati. Di seguito una carrellata delle principali novità, per approfondimenti contattateci.

Mari Pop Hotel a Ried im Zillertal © Kornelia Hoschek

Il nuovo Mari Pop Hotel a Ried nella Zillertal

Dalla locanda tradizionale all’impresa pop-up, fino all’hotel “vero e proprio” con uno stile molto particolare. Dopo un anno e mezzo come pop-up hotel e otto mesi di ristrutturazione, il Mari Pop Hotel è stato riaperto di recente. Gli ospiti troveranno un totale di 45 camere, distribuite nell’edificio principale e nella guest house. “Ci teniamo ai contrasti”, afferma il proprietario Markus Rist, che gestisce l’hotel insieme alla sua compagna Silvia Gschösser. La simbiosi tra arte e natura ed eventi speciali di musica e di letteratura rendono il Mari Pop Hotel unico nella Zillertal.

Il comfort incontra la natura: prima casa sull’albero aperta a Ellmau © Kornelia Hoschek

Il comfort incontra la natura: prima casa sull’albero aperta a Ellmau

Le persone a cui piace trascorrere le proprie vacanze nella natura e non vogliono rinunciare al comfort, dovrebbero visitare la nuova casa sull’albero nel giardino dell’Alpenpension Claudia a Ellmau. È stata progettata dall’artista Andreas Feigl. La casa sull’albero offre agli ospiti (prenotabile fino a quattro persone) una vista a 360 gradi sul Wilder Kaiser. Chi vuole ancora più natura, può spingere il comodo letto matrimoniale su rotelle dalla camera imperiale alla terrazza e dormire sotto la tenda delle stelle. La casa sull’albero è stata costruita attorno a un grande pino e confina direttamente con il padiglione delle saune e un laghetto balneabile biologico.

Wöscherhof nella valle Zillertal © Huber Fotografie

Nuove suite e un’area benessere ampliata nel Wöscherhof a Uderns

Nell’ambito di un ampliamento e ristrutturazione, le aree benessere dell’hotel a 4 stelle superior Wöscherhof nella Zillertal sono state ampliate con alcuni highlights. Inoltre, sono state costruite 20 nuove suite. Dalla suite si raggiunge percorrendo il molo privato il laghetto naturale che si estende direttamente davanti alla stanza. L’area benessere sorprende i suoi ospiti in vacanza e quelli della day-spa con novità innovative. Troverete la sauna, sale relax, un’area massaggi e uno spazio energetico separato per lo yoga.

Pool all’Hotel Zillertalerhof © Ute Niedermayr

Upgrade di stelle all’Hotel Zillertalhof a Mayrhofen

Il tradizionale hotel Zillertalerhof, che viene gestito con cura da molti decenni, ha subito una trasformazione da classico hotel per vacanze in disinvolto “Alpine Hideaway” dopo una fase concettuale di 18 mesi e tre mesi di ristrutturazione. Con un design moderno, l’hotel vuole distinguersi dalla massa, e il bar promette persino un pizzico di rock’n’roll. Quasi mezzo anno dopo il rilancio, ora si è potuto raggiungere l’obiettivo tanto atteso e passare da hotel a quattro stelle a hotel a quattro stelle superior. I giovani proprietari Franz Josef e Katharina Perauer garantiscono che tutte le prenotazioni fino a fine novembre 2020 si possono cancellare senza costi fino a 48 ore prima del viaggio.

Grandi investimenti nella Valle Tannheimertal © Hotel Jungbrunn

Grandi investimenti nella Valle Tannheimertal

Dopo un’importante ristrutturazione nel 2019, nel 2020 ci sono ancora tante innovazioni all’ ‘”Hotel Jungbrunn – Der Gutzeitort”. La zona d’ingresso ha un nuovo volto, tra cui un roundel coperto, un ingresso senza barriere architettoniche e una nuova reception. Inoltre, il parcheggio sotterraneo è stato ampliato e sono state create nuove suite. Anche i bagni degli appartamenti sono in fase di ristrutturazione e, ultimo ma non meno importante, la nuova casa del personale con 40 unità abitative dovrebbe essere completata entro ottobre. La riapertura dell’hotel è prevista per il 4 agosto 2020.

Anche nell’hotel benessere “Der Engel” a Grän non viene lasciato nulla di intentato. L’espansione dovrebbe essere completata entro il 7 luglio 2020. La famiglia Mattersberger-Zimmermann non si preoccupa di aumentare i posti letti, ma piuttosto di recuperare spazio in modo che gli ospiti possano goderne ancora di più in maggiore sicurezza.

Nuovissima esperienza nella natura presso il wellness hotel “Haldensee”.Nella valle Tannheimertal l‘hotel “Haldensee” da 120 letti a 1.124 metri sul livello del mare. Offre accesso privato all’Haldensee e a un‘’area benessere progettata con vista sullo specchio acqua. Il progetto della famiglia Barbist è rivolto principalmente agli ospiti adulti in cerca di relax nella natura.

Alpine Botanic Garden © Der Alpine Kraftplatz

La residenza benessere Alpenrose a Maurach ha il più grande giardino esistente in hotel

L’anno scorso nella residenza benessere Alpenrose ***** sul lago Achensee è stato inaugurato il “Giardino botanico alpino”. Questa estate il giardino verrà ampliato a 12.000 metri quadrati, rendendolo il più grande giardino alpino coltivato d’albergo dell’Austria. Nel “Giardino botanico alpino” vengono coltivate anche erbe fresche, che vengono utilizzate sia in cucina che nell’area SPA dell’hotel. Il laghetto di 800 metri quadrati è particolarmente degno di nota. Ninfee, canne e acqua cristallina rappresentano un ecosistema funzionante.

Nuova apertura: Posthotel Kassl a Oetz © Posthotel Kassl

Nuova apertura: Posthotel Kassl a Oetz

L’apertura del Posthotel Kassl all’ingresso della Ötztal è stata preceduta da un ampliamento e un’espansione. Una delle ali è stata demolita e interamente ricostruita in legno. Sono state create 37 nuove camere e suite. Tra l’altro, una suite di 80 mq in legno di pino cembro con area benessere privata e quattro suite in legno di pino cembro con doppie vasche da bagno. L’area benessere e la piscina interna esistenti sono state ampliate da una palestra e una piscina esterna con vista panoramica riscaldata tutto l’anno. Uno degli highlights è la hall, che è interamente in legno di pino cembro, ispirata al bar dell’hotel che ha 130 anni.

Hotel Arlmont a St. Anton am Arlberg © Hotel Arlmont

Novità dall’Arlberg

Le nuove attrezzature dell’area benessere dell’Hotel Arlmont a St. Anton am Arlberg  sono impressionanti: sauna finlandese, sanarium, bagno turco, docce esperienziali, giardino all’aperto e rooftop pool con sauna panoramica. L’ex bar è diventato la nuova sala relax panoramica con biblioteca. “La nostra spaziosa palestra con angolo yoga è stata progettata in modo che gli ospiti possano usufruire di questa offerta 24 ore al giorno”, afferma l’albergatore Markus Stemberger.

Nuova suite all’Hotel Klosterbräu © Visualisierung Klosterbräu

Lavori in corso a Seefeld

Arredamento lussuoso e un favoloso panorama a 360 gradi: da luglio 2020, nello “Chalet & Apartment Alpina Seefeld” verranno creati 43 nuovi appartamenti con giardino e balcone, per un massimo di sei persone. Ogni casa vacanza è stata progettata individualmente. Il resort dispone di un proprio bistrot e di una propria area benessere.

Fontana di birra nell’Hotel Klosterbräu a Seefeld: L’Hotel Klosterbräu ha alle spalle oltre 200 anni di tradizione familiare. Da giugno 2020 verranno create delle esclusive suite benessere con sauna propria e un’accogliente sala lettura. Le nuove suite, con arredi nobili con volta in legno, camino a candela e cabina armadio, offriranno un’ulteriore particolarità: birra prodotta in casa, direttamente dalla fontana di birra. Lo storico muro di pietra di 500 anni fa risalta perfettamente sui 70 metri quadrati di superficie abitabile.

Novità per gli amici del campeggio

Nel 2020 verrà realizzato un grande progetto di ristorazione, campeggio e tempo libero sul sito dell’ex “Gerhardhof” ad est di Wildermieming sul soleggiato altopiano di Mieming. Da questo intervento si recuperano 100 ampi parcheggi per camper, sei lussuose tende glamping, nuove camere e sale da pranzo, stazioni di ricarica elettriche, un negozio, un laghetto per le piscine, zoo per equitazione, maneggio, campo da beach volley, campo sportivo, campi da yoga e aree barbecue pubbliche. L’apertura del nuovo campeggio “paradiso” è prevsto per la fine di giugno 2020.

Download singoli