Top secret: 10 emozioni da James Bond

Aggiornato il 19.08.2019

Da un Martini con vista sui monti a un giro di sci di fondo imbracciando un fucile: 10 emozioni per vivere l’inverno nelle montagne tirolesi e sentirsi (quasi) come James Bond.

1. Obiettivo: biathlon

Il fiato viene a mancare, la mano trema. Ma gli agenti segreti centrano lo stesso il bersaglio. Anche nel biathlon, una combinazione tra sci di fondo e tiro al bersaglio. Nell’ultima pellicola di James Bond oltre alle pallottole, a Obertilliach in Osttirol, volano anche fienili.

Top Secret! Informazioni sul set di James Bond a Obertilliach: presse.tirol.at/it/007-in-tirolo/pr626478

2. Inseguimento con snowkite

Gli spaghi si tendono, il kite si innalza e l’adrenalina scorre nelle vene. Gli snowkiter ondeggiano sulla neve soltanto con la forza del vento. Anche l’eclettico James Bond imparerebbe in fretta a padroneggiare uno snowkite. 

Documenti segreti per aspiranti snowkiter su www.tyrol.com/snowkiting (info in inglese)

3. Una discesa in slittino al chiaro di luna

Come conquistare meglio una Bond girl se non con una romantica discesa in slittino sulla neve? Anche l’agente 007 sarebbe sorpreso di vedere a quale velocità riesce a sfrecciare a valle con una slitta. E questo anche di sera, visto che alcune piste da slittino sono illuminate.

Informazioni per agenti su slitta: www.tirolo.com/slittino

4. Allenamento per agenti  in erba nello Snowpark

Gli agenti in erba si danno appuntamento qui. I salti e le acrobazie dei freeskier e degli snowboarder sono un codice segreto per gli insider. Soltanto loro, infatti, conoscono il significato di “Cork 7”, “Rodeo” o “Switch 540 Japan”. L’unico oltre a loro che probabilmente ne è a conoscenza si chiama Bond. James Bond.

Ecco i probabili punti di ritrovo degli agenti in erba: www.tirolo.com/snowparks

5. Pernottamento glamour in un rifugio

Se James Bond dorme con la sua donna in un rifugio, è senza dubbio in una suite molto esclusiva.  E già che c’è, non risparmia di certo sul menù e si concede il meglio offerto dalla cucina pluripremiata del rifugio.

www.tirolo.com/hotel-sulle-piste e www.tirolo.com/cucina-gourmet-in-pista

6. Incontro segreto nella grotta di ghiaccio

Un punto d’incontro perfetto per scambiarsi informazioni senza attrarre l’attenzione sono le grotte di ghiaccio visitate dai turisti. I veri agenti possono mischiarsi tra la folla e passarsi le informazioni segrete. Raramente qui ci scappa il morto. Il ghiaccio, infatti, conserva i cadaveri a lungo.  Vedi Ötzi.

I misteri delle grotte di ghiaccio: www.tirolo.com/a-il-ghiacciaio-di-hintertuxgletscher e www.tirolo.com/a-grotta-di-ghiaccio-ghiacciaio-dello-stubai

7. Igloo-bar: agitato, non mescolato

Anche gli agenti segreti possono concedersi di tanto in tanto un drink al sole. Un igloo-bar è il posto ideale per farlo: innanzitutto perché il Vodka Martini resta fresco e poi perché si ha un’ottima visuale.

www.blogtirol.at/highlights-inverno-tirolo

8. Partecipare alle festa della gara dell’Hahnenkamm a Kitzbühel 

All’improvviso il silenzio. Dal tratto denominato “Hausbergkante” appare il profilo di uno sciatore. Atterra sulle lamine dopo un lungo salto. Attorno esplodono incitazioni, grida, applausi. Il tempo sembra essersi fermato. All’arrivo lo sciatore getta le braccia in aria, il pubblico esulta. Miglior tempo! Una scena che, dalla prima edizione della gara dell’Hahnenkamm nel 1931, si ripete ogni anno. La leggenda continua. Ian Flemming, ‘creatore’ di James Bond ha passato un notevole tempo a Kitzbühel, il suo agente 007 ha imparato a sciare lì.

www.tirolo.com/localita/a-kitzbuehel

9. Incontro con informatori presso il Festival invernale del Tirolo Erl

Bond muove i suoi passi sia sul parquet dell’Opera che in spericolati inseguimenti. È quindi probabile che gli agenti segreti si confondano tra il pubblico del palazzo del Festival del Tirolo Erl. Con la sua facciata nera e spigolosa potrebbe sembrare il covo di un avversario di Bond.

Informazioni sull’edizione invernale del Festival del Tirolo Erl su: www.tirolo.com/e-festival-tirolese-di-erl-inverno

10. Cosce di quaglia ripiene a 3.000 metri di quota

Sul ghiacciaio Söldener Gletscher, accomodati ai tavoli del ristorante IceQ, set originale del film di James Bond, ci manca solo di incontrare Daniel Craig dietro l’angolo che ordina un Martini. E per la fuga, un gatto delle nevi è parcheggiato davanti all’uscita.

Architettura in Tirolo: www.tirolo.com/architettura-moderna-in-montagna

Download singoli