Il Tirolo sostenibile include ambiente, turismo e persone

Aggiornato il 27.04.2021

La strategia per il turismo “Tiroler Weg” (La Via del Tirolo) promuove lo sviluppo sostenibile a sostegno della crescita ecologica, economica e sociale. In tutto il paese ci sono varie e buone pratiche di sostenibilità. Nodo cruciale del turismo è la mobilità a cui si lavora per aumentare il trend delle vacanze zero carbon footprint.

Arrivo in treno in Tirolo austriaco. © Tirol Werbung, Regina Recht

“Il tema della sostenibilità ha raggiunto un’importanza senza precedenti, ulteriormente rafforzata dalla pandemia. Abbiamo già implementato molto questo valore in Tirolo, ad esempio potenziando la mobilità della rete pubblica sia per i residenti che per i turisti grazie alle iniziative dei consorzi turistici. Vogliamo proseguire con impegno su questa strada “, afferma Florian Phleps, amministratore delegato di Tirol Werbung. “Il tema della sostenibilità è vario. Si va dal cibo regionale alla condivisione delle offerte di attrezzature sportive, all’accessibilità delle montagne tramite mezzi pubblici”, continua Phleps. Sul sito web “Essere consapevoli”, i pionieri in materia di sostenibilità ambientale, economica e sociale nel turismo tirolese raccontano le loro esperienze.

Gli arrivi in Tirolo: il più grande punto critico nel bilancio di CO2
Il viaggio verso la destinazione di vacanza tirolese rappresenta la fonte maggiore di emissioni di CO2. “Rispetto ad altre forme di vacanza estiva – come i viaggi a lunga distanza o le crociere – una vacanza nel nostro paese lascia un’impronta di carbonio molto inferiore. Ciò è particolarmente vero quando gli ospiti arrivano con i mezzi pubblici dai paesi vicini”, aggiunge Florian Phleps.

Fare sport fa bene e aiuta l’ambiente
Escursioni, arrampicate, mountain bike o bagni nei laghi di montagna: nello Sportland Tirol si può fare molto allenando i muscoli. Questo non è solo più salutare, ma anche preferibile per l’ambiente, se l’alternativa deve essere volare all’estero per spostarsi semplicemente dal buffet all-inclusive e una sedia a sdraio. Chi ama la natura incontaminata può fare una vacanza in uno dei cinque paesi alpini tirolesi, che si focalizzano consapevolmente sulla decelerazione.

Fare sport nelle montagne tirolesi fa bene. © Tirol Werbung / Haindl Ramon

Best practice sul podio
Il progetto “Clean Alpine Region” sostiene le regioni turistiche tirolesi ad implementare misure di protezione del clima, di sostenibilità e di sviluppo nel settore dell’energia rinnovabile per diventare regioni più virtuose e rispettose del clima. “Le sfide del futuro hanno raggiunto le persone. L’intero paese sta realizzando buoni risultati a piccoli passi”, afferma Florian Phleps. In prima linea ci sono le consapevoli aziende del Tirolo, gli hotel biologici che coccolano i loro ospiti con soli prodotti regionali, il birrificio che si sta avvicinando alla neutralità di CO2 e la metropolitana più alta del mondo che dà accesso a un villaggio alpino senza auto oppure l’escursionismo nella Kaunertal che tiene conto di ogni condizione climatica. Una panoramica di aziende e iniziative innovative – anche al di fuori del settore turistico – è disponibile sul sito web “Naturally in Tirol”. Sulla base di criteri definiti, la Lebensraum Tirol Holding e le sue affiliate Tirol Werbung, Standortagentur Tirol e Agrarmarketing Tirol nominano una volta all’anno dieci progetti di punta per il Tirol Change Award, nell’ambito del Change Summit. Nel gennaio 2021 per la prima volta il premio è stato assegnato al pioniere del biologico Heinz Gstir, fondatore del marchio “Bio vom Berg”.

Sostenibilità sociale nel turismo
“Il Tirolo è un land attento a preservare sia la sua autenticità che la sua vita economica. È quindi importante per noi mantenere in equilibrio tutti e tre i pilastri della sostenibilità, ovvero ambientale, sociale ed economica. Il Tirol Werbung sostiene quindi anche progetti per promuovere la sostenibilità sociale“, afferma Florian Phleps. Un esempio è il Job-Life Achensee. Lo scopo di questo progetto è rendere più attraente il lavoro per gli operatori del turismo aumentando la motivazione e la soddisfazione dei dipendenti. L’obiettivo dell’iniziativa è generare un sistema di accoglienza che li supporti nella loro integrazione. Oltre a un buon lavoro, è importante offrire un clima di appartenenza e servizi alla persona come l’assistenza all’infanzia e possibilità di continua formazione. Anche favorire la vita sociale e ricreativa è importante, per questo la regione turistica sul lago Achensee ha sviluppato una carta per i dipendenti chiamata “Dahoam Card” (dahoam significa “a casa”) che dà accesso a offerte, attività ed attrazioni a prezzi scontati.

Tiroler Graukäse: il formaggio grigio del Tirolo. © Tirol Werbung / Schwarz Charly

Gastronomia: prodotti regionali di qualità provenienti dall’agricoltura locale
Un’altra specialità del Tirolo è il paesaggio culturale rurale con innumerevoli aziende agricole di piccole e medie dimensioni. Più di 2.000 pascoli alpini gestiti garantiscono la manutenzione del paesaggio e producono inconfondibili specialità tirolesi. “Il cibo degli alpeggi come latte, formaggio o prodotti a base di carne è relativamente efficiente in termini di risorse”, afferma Florian Phleps. Questi prodotti raggiungono la drogheria, i mercati contadini, i caseifici alpini o la vendita diretta dalla stalla impiegando brevi tratti stradali oppure vengono destinati ai ristoranti locali.
Le aziende associate alla “Cultura delle locande tirolesi”, ad esempio, sono raccolte sotto il segno verde dell’osteria e perseguono una filosofia speciale: condividono l’amore per la cucina tradizionale tirolese, per la genuinità dei prodotti utilizzati in agricoltura, dall’acqua ai boschi, e un’attenzione speciale per l’atmosfera e l’architettura autentica.’
I prodotti naturali tirolesi si distinguono nella vendita al dettaglio per le etichette “QualitätTirol” e “Bio vom Berg”. La Lebensraum Tirol Holding pone ulteriore enfasi attorno al patrimonio culturale tirolese “Alm” rafforzando la connessione tra agricoltura e turismo. Con la collaborazione più stretta tra l’economia agricola e il turismo devono essere rafforzati i cicli economici regionali, ma nascono anche offerte per il tempo libero e per le vacanze di alta qualità, nonché nuovi prodotti culinari di qualità.

Alloggi più sostenibili
Alcuni hotel, come il Naturhotel Waldklause, sono riusciti a costruire coerentemente in modo ecologico. Usano solo legno locale e l’isolamento è in lana di pecora tirolese. Nella Zillertal, il riscaldamento a pellet “Naturally Hell”, i sistemi fotovoltaici e solari vengono utilizzati per generare energia nel campeggio sostenibile.
Le aziende partner del Parco Nazionale Alti Tauri, a loro volta, stanno promuovendo tecnologie per il risparmio idrico e la riduzione di plastica e alluminio. L’Hotel Stern sull’Altopiano di Mieming offre uno sconto del 5% per gli ospiti che arrivano “green”, mobilità ecologica in loco e un gioco climatico durante la vacanza che sensibilizza alla sostenibilità.
Ci sono anche ottimi esempi a livello regionale nel Wilder Kaiser: “L’upcycling del turismo” riguarda l’ammodernamento creativo e delicato degli alloggi obsoleti, invece di smaltire semplicemente l’intero vecchio magazzino di mobili. Sotto il titolo “Qualità della vita al Wilder Kaiser”, esperti del turismo, rappresentanti della comunità e cittadini hanno sviluppato la visione di “un’eccellente qualità della vita per le persone che vivono, lavorano e sono in vacanza nel Wilder Kaiser”.

Naturhotel Waldklause nella valle Ötztal
Naturhotel Waldklause nella valle Ötztal © Waldklause, Christian Schneider

Arrivando in treno
Da anni il Tirolo collabora con partner ferroviari in Austria, Germania e Svizzera, oltre che in Italia e Paesi Bassi, al fine di migliorare l’offerta per chi arriva in treno. Ci sono collegamenti ferroviari veloci e comodi dall’Italia verso il Tirolo dalle città di Verona e Bologna. Prenotazioni sul sito www.megliointreno.it. Molti hotel si incaricano di andare a prendere e portare alle stazioni chi viaggia con i mezzi pubblici, e sul sito www.bahnhofshuttle.tirol ci sono a disposizione anche gli orari delle navette che fanno questo servizio. L’app Tirol Taxi aiuta anche a trovare un taxi disponibile nelle ore non di punta.

Trasporti locali in Tirolo
“Una mobilità ben organizzata in loco è spesso la ragione decisiva per passare dall’auto al treno”, afferma Florian Phleps. Con una rete ben sviluppata di autobus e treni regionali, il trasporto pubblico in Tirolo garantisce che anche i luoghi più lontani possano essere raggiunti in questo modo.

Trasporto con tessere ospiti
Inoltre, il trasporto pubblico è incluso nella carta degli ospiti in molte regioni turistiche. Questa offerta nelle regioni è la prova che il turismo e il trasporto pubblico possono ottenere molto insieme. Anche nella capitale dello stato Innsbruck, tutti i trasporti pubblici di due pernottamenti sono inclusi nella Welcome Card.

Download singoli